Portami con te

Portami con te ovunque vai, ovunque ti trovi, in qualsiasi sfida la vita ti costringerà ad affrontare.

Non mollare mai la presa, anche se intorno calerà il buio, io per te ci sarò sempre.

Ti ascolterò, ti aspetterò, ti cercherò sempre, continuamente, costantemente.

Portami con te, perché la vita è fatta di alti e bassi, e io ho voglia di viverti in ogni tua sfumatura.

Ti stringerò sempre più forte a me, in qualsiasi momento, in qualsiasi circostanza.

Portami con te, perché l’amore non è mai obbligo, non esistono regole, non esistono parametri definiti, c’è un costante e profondo rispetto reciproco che si rinnova nel tempo. Sei la mia gioia, la mia felicità sei quel “sto bene” sincero che si racchiude nella parola: Amore.

Ti rispetto, ti voglio, mi vuoi, ti chiamo, mi ascolti, ti stringo, mi accetti, sei mia.

Portami con te, ti regalerò ciò che non si può comprare.

Ti Amo.
❤

Labbra

Il calore delle sue labbra. Una sensazione unica, come unico è ogni suo singolo bacio.

Quelle labbra che racchiudono in se un amore infinito.

Ogni singolo bacio è un’esplosione di emozioni indescrivibili.

La passione unita nel bacio pieno d’amore che tocca l’anima, catturandola e stringendola.

Le sue labbra sono una melodia infinita che dona luce nel buio totale.

Le sue labbra sono una poesia fatta di amore puro.

Quelle labra che donano pace in un cuore fatto di caos.

Quelle labbra che riescono a dialogare silenziosamente col cuore.

Incantarsi osservando i lineamenti perfetti delle sue labbra, lasciando che la fantasia trasmetta quella sensazione di sfiorarle, toccarle, baciarle all’infinito.

I brividi che si percepisce quando sfiorano la pelle, soffice, delicate come una piuma, una poesia racchiusa in quelle labbra.

Ad occhi chiusi riesco a sentirle, per quanto amore è racchiuso in ogni singolo bacio, riesco a percepire tutto l’amore che mi viene donato.

Le sue labbra sono un quadro perfetto, unico, come è unico l’amore che provo per lei.

♥️

DomenickStyle

Amore Odierno

L’amore è un sentimento puro, reale, serio fatto di responsabilità e che va affrontato in maniera matura.

Voglio parlare dell’Amore Odierno e di come, personalmente, vedo l’evoluzione e l’approccio che c’è attualmente nei confronti dell’Amore in generale.

Nel corso della storia sono stati fatti passi da giganti per ottenere determinate libertà, emancipando di conseguenza il modo di ragionare, vedere e vivere le relazioni.

Ovviamente col mutare delle circostanze e quindi il modo in cui si vivono le relazioni, i sentimenti sono andati a incombere a nuove sfide.

Riuscire a trovare un amore non è così semplice, attualmente.

Non lo è mai stato in realtà. Però attualmente la situazione è molto più complessa.

Come mai non è così semplice?

La spiegazione a tutto è sempre la stessa: è l’essere umano il problema, non il sentimenti ne qualsiasi altro aspetto. Ma cerchiamo di non andare oltre.

Attualmente ci sono due fattori che minacciano i sentimenti: la paura e l’isolamento.

La paura è legato direttamente al sentimento. Quando parliamo di Amore mettiamo subito in chiaro l’assumersi di responsabilità, nei confronti propri ma soprattutto nei confronti dell’altra persona.

Ma quello che spaventa ancora di più sta proprio nel fatto che l’amore è un lanciarsi nel vuoto. L’amore non ha garanzie, non è una cosa materiale, acquistabile, manipolabile ecc. l’amore non è un contratto e non si può comandare. Ed è esattamente questo che, soprattutto dopo le prime esperienze, spinge ad avere timore, paura di questo sentimento.

L’amore riesce a trasmettere emozioni uniche, forti, che toccano la nostra anima direttamente. Ed è proprio per questo, che se usato negativamente, può lasciare segni indelebili.

Ma attualmente si ha ancora più timore rispetto al passato. Ovviamente non perché nelle epoche passate il sentimento era diverso, ma semplicemente c’erano tanti punti irrisolti nella vita quotidiana, nei rapporti sociali, si era quindi più sognatori, ci si affidava tantissimo alla fede e alla profezia.

Oggi tutto questo si è ampliamente sorpassato, anche se molte cose su determinatia spetti continuano a resistere, siamo arrivati a dare tante risposte a cose che prima non immaginavamo. La scienza si è sviluppata in ogni campo, ma soprattutto è arrivata a garantire a tutti una vita fatta di potere.

Tutti noi abbiamo il potere di ottenere qualsiasi cosa grazie all’uso della tecnologia e non solo. Ogni servizio è immediato, trasparente, gestibile con le nostre stesse mani. A ogni esigenza corrisponde una soluzione. Attualmente viviamo dalla nascita una vita materialista, fatta di cose concrete, dove tutto ha una logica e nulla ci sorprende dal profondo.

Quindi mi sembra di conseguenza anche logico, che in una vita fatta di certezze, inserire un sentimento è un andare controsenso. Ecco perché ci si blocca, si ha paura di fallire, ci si pone molte più domande rispetto al passato. La paura crea altra paura, ed è il timore di vivere male che crea incertezze che vanno a minare il percorso del sentimento fin dalla nascita.

Ed ecco il secondo punto: l’isolamento.

Attualmente, molto più dell’epoca, siamo persone solitarie. Da un lato siamo spinti a chiuderci in noi a causa dei timori, ma da un altro lato è legato proprio a quel potere che parlavo prima.

Attualmente abbiamo a disposizione troppe cose, ma allo stesso tempo viviamo una condizione precaria riguardante il futuro. Questa motivazione basta e avanza nell’accettare di vivere un presente senza troppi compromessi, vincoli e responsabilità.

Si sceglie di vivere relazioni costruite come castelli di sabbia, rapporti fatti di circostanza e di ipocrisia. Ma allo stesso tempo di amore puro e forte, perchè desiderato e speranzoso, ma sostanzialmente è come un fuoco che non viene alimentato con altra legna.

Quindi ci ritroviamo a vivere rapporti in due, ma allo stesso tempo soli. La nostra vita la costruiamo su certezze, ignorando ciò che di concreto non da nulla.

Addirittura, tristemente, c’è chi l’amore tenta di affogarlo. Si preferisce limitare tutto, ponendo paletti e limiti a se stessi, a consumare rapporti occasionali, senza vincoli, senza responsabilità, senza castelli di sabbia.

Siamo, dunque, arrivati al limite umano, in cui l’uomo e la donna hanno una vita indipendente, dove si punta ad avere una totale autonomia, fatta di certezze e totale controllo. Il resto è solo divertimento occasionale.

Attualmente, amare è diventato un’impresa. Non è per niente facile riuscire a trovare una persona corrisposta tra paure e isolamenti.

Ed è giusto così, sotto un determinato aspetto. All’epoca si viveva solo ed esclusivamente di restrizioni. La storia insegna, i nonni ci raccontano. Esisteva un solo matrimonio, non esisteva il divorzio, non esisteva che la donna prendesse decisioni senza consultare l’uomo, non esisteva che una donna andasse in giro tranquillamente a qualsiasi orario, non esisteva che si scappasse di casa o che si facesse qualcosa senza il consenso della famiglia, non esisteva avere un rapporto senza prima sposarsi, lo stesso per un figlio ecc. Nessuna della normalità che viviamo attualmente esisteva.

Chissà quante coppie hanno vissute una realtà infelice, un calvario dalla quale non avevano via d’uscite. Una tortura senza fine. Tutte le libertà che abbiamo ottenuto oggi è conseguenza di sofferenze e ingiustizie di qualsiasi tipo, subite in passato.

Ma penso, da un altro lato, che siamo usciti fuori pista. Una vita senza amore non si può chiamare Vita. Vuol dire prendere il cuore e bloccarlo. Essere dei cubetti di ghiaccio in ogni circostanza. Siamo persone che non conoscono la propria intimità, siamo maturi, ma allo stesso tempo immaturi nell’affrontare un rapporto reale. Siamo grandi ma allo stesso tempo bambini, perchè non siamo capaci di prenderci delle responsabilità, piagnucoliamo di affrontare il buio anche se è una cosa desiderata. Siamo avidi perchè vogliamo avere tutto ma senza sacrifici.

Abbiamo perso la dignità di essere uomini e donne, perchè ormai in una realtà fatta di certezze, non conviene più affrontare l’amore vero.

Ammiro tantissimo quelle donne e quegli uomini, che pure se mirano a costruirsi una vita indipendente, con tutte le proprie esigenze, riescono a dedicare tempo a un amore vero, con responsabilità e maturità. Anche se si tratta di lanciarsi nel vuoto, ma fatto col sorriso perchè consapevoli che in questa vita le cose materiali sono destinate a finire, l’amore invece no.

DomenickStyle

Stringimi Forte

Stringimi Forte, con passione, con Amore.

E’ di questo che un’anima piena d’amore ha bisogno costantemente. Di calore, di affetto, di protezione, di riparo. Ha bisogno di essere ascoltata e compresa, amata e rispettata.

Lo sfogo di urlare silenziosamente l’amore attraverso un abbraccio infinito. Baciarsi passionalmente con la voglia di scoprirsi e riscoprire se stessi. Lanciarsi nel vuoto scoprendo l’infinito di un amore puro.

Il sapore dei baci che accompagnano la melodia di un abbraccio passionale, creando quell’atmosfera perfetta, irripetibile.

Lo stringersi forte, con passione, con amore, facendosi trasportare dalle infinite emozioni, oltrepassando i pensieri frivoli, dedicandosi all’ascoltare tutto ciò che ci trasmette il nostro amore.

Sono sensazioni quasi impercettibili per chi non ha mai provato ad amare passionalmente in questa vita. Sono percettibili da chi almeno una volta l’ha provato. Riescono a farsi sentire sulla pelle per chi ha il cuore pieno d’amore.

Non c’è tempo ne spazio per i dubbi e i pensieri. Quando la vera passione chiama è inarrestabile come ogni singolo battito del nostro cuore.

Lo stringersi passionalmente, unendosi in baci profondi, trascinarsi con la frenesia a intensi momenti d’amore, andando in alto, ancora più in alto dove la fantasia stessa riesce ad arrivare.

Stringimi Forte, con passione, con Amore.

❤

DomenickStyle

Buon San Valentino

Auguri di un felicissimo San Valentino a tutti!!

La festa degli innamorati, rivolti a tutte le coppie e non solo. Questo è un giorno per celebrare l’Amore in tutte le sue forme. Il mio pensiero non è rivolto solamente alle coppie ma anche a chi non ha un amore, a chi l’ha perso, a chi spera di trovarne, a chi ancora non ha provato direttamente l’Amore.

E’ un giorno importante, anche se ormai tutto fa leva sul business, e ogni azione viene eseguita per favorire un marketing continuo, ma questo giorno è per mettere in evidenza quelle emozioni e tutte quelle sensazioni che vengono fuori quando questo sentimento ci avvolge.

L’amore è un insieme di emozioni. E’ fatto da tanti attimi che dedichiamo tramite i nostri pensieri o che condividiamo con quella determinata persona che portiamo dentro al nostro cuore.

L’Amore è quel ossigeno che lascia respirare il nostro modo di esprimerci come meglio vogliamo. E’ quella scossa fortissima che ci fa scattare facendo cose impensabili, spesso apparentemente senza logica, ma che per la nostra anima hanno un’importanza assoluta.

L’amore non si pensa, non si crea, si vive.

Ed è proprio per questo motivo che c’è bisogno di una giornata dedicata all’Amore, per spingere a staccare un attimo la spina da tutti i nostri impegni, o semplicemente per creare quella situazione, quel attimo, da condividere con la persona che vogliamo.

Amare vuol dire prendersi cura di se stessi, volersi in primis bene. Vivere una vita senza amore ma riempirla solo di impegni o viverla di eccessi, è solo un modo per colmare un vuoto, un modo per evitare i problemi, è solamente un modo per evitare di vedersi “male”, è vivere ipocritamente bene, è auto-compiacersi di quello che si ha, delle certezze, è tutta una auto-convinzione che si sta bene così.

Per questo, personalmente, ritengo che questa festa è per tutti, non solo le coppie, è un modo per urlare al mondo: l’Amore è Vita.

Auguri a tutti di un Felicissimo San Valentino, nel modo che volete, come volete, quando volete, ma al di fuori della razionalità e della logica: Amatevi Amando.

❤

DomenickStyle